Da Piacenza, “pisarei e fasò” per una serata di musica e solidarietà

Una serata di solidarietà, con cucina e musica da Piacenza per portare un po’ di serenità in una zona devastata dal terremoto: a San Felice sul Panaro è in programma martedì 24 luglio a partire dalle 19:30 un’iniziativa che vedrà protagonisti un classico della gastronomia piacentina, i “pisarei e fasò” – cucinati da un celebre ristoratore, il “Gnassu”, della storia trattoria Pireina – e un giovane cantautore di grande successo, Daniele Ronda, accompagnato come sempre dal fedele Folklub.

La presentazione dell’iniziativa è avvenuta ufficialmente oggi presso il Municipio, presenti tutti coloro che si sono adoperati e hanno offerto il proprio contributo per la sua realizzazione, in primo luogo il corrdinatore provinciale ANPAS Paolo Rebecchi e il vicepresidente di SVEP Stafano Cugini. In rappresentanza del Comune di Piacenza, l’assessore Giovanna Palladini, mentre per la Provincia era presente l’assessore Paola Gazzolo. Da parte di entrambe, parole di ringraziamento per Daniele Ronda e di comprensione e solidarietà per la difficile siutazione che stanno vivendo gli abitanti delle zone terremotate.

“Quando vengono colpite persone così duramente, persone che appartengono alla tua stassa terra – ha dichiarato Daniele, con grande semplicità e modestia – aiutarle è un istinto naturale, il minimo che si possa fare“.
“Sono felice di avere l’occasione di regalare un po’ di allegria agli abitanti di San Felice sul Panaro – ha aggiunto con la consueta simpatia Carlo Giacobbi, in arte “Gnassu” – Ringrazio anche tutte le ditte che hanno contribuito, offrendo cibo e bevande”.

La notizia è integralmente tratta dal sito ilpiacenza.it

La serata si svolgerà presso il campo sportivo di Confine in località Ponte San Pellegrino, nell’ambito dell’iniziativa E’ STATE in’SIEME.

Scarica la locandina dell’iniziativa.

About these ads

2 risposte a “Da Piacenza, “pisarei e fasò” per una serata di musica e solidarietà

  1. Pingback: E’STATE in’SIEME a Confine: calendario delle iniziative | San Felice, vogliamo ripartire·

  2. Pingback: I pisarei di Piacenza a Confine: ecco come è andata! | San Felice, vogliamo ripartire·

I commenti sono chiusi.