Piccole grandi storie di solidarietà / MamaFight

La scrive Virginia su MamaFight. Grazie di cuore, a te e a tutti quelli che hanno fatto cose altrettanto belle, che spero un giorno potremo ringraziare e incontrare di persona.

Nel frattempo ho organizzato una raccolta coinvolgendo le mamme dell’asilo dove va mio figlio, ho scritto un foglio dove ho spiegato l’iniziativa e con la complicità della direttrice dell’asilo lo abbiamo distribuito in tutti gli armadietti dei bambini.

Ho pensato ai bimbi, a giochi e colori per loro, ho pensato che loro più di tutti meritano di ritrovare il sorriso e un po’ di normalità, e così ho chiesto alle mamme di portare giochi, libri, colori ma anche dolciumi e alimenti per questi bambini.

Non mi aspettavo che avrebbero aderito in tante, ma ecco il risultato:

Non entravamo più in ufficio, oltre 60 cartoni di aiuti raccolti, in piccolo asilo di 150 bambini!

La cosa bella è stata che i bimbi più grandi hanno portato da casa un loro gioco, al quale hanno legato un disegno fatto da loro per i bimbi del terremoto, quando ho visto questo sacchetto con tutti questi disegni e giochi mi sono commossa.

Ieri sera alle 18.00 un autista della protezione civile è venuto a ritirarli e domani andranno direttamente al centro di raccolta di San Felice sul Panaro, chissà come saranno felici i bambini quando vedranno tutti i giochi che gli abbiamo portato.

Annunci