Come aiutare lo Sport Sanfeliciano

un’iniziativa delle società sportive Bolognesi a favore dello sport nei Comuni colpiti dal sisma

Ogni comunità ha, nelle sue espressioni sportive ed agonistiche, alcuni preziosi punti di riferimento. Lo sport rappresenta infatti un qualcosa in più di una semplice successione di risultati, di vittorie e di sconfitte: il sentimento di appartenenza a un territorio – come sostiene correttamente il giornalista Leo Turrini in un suo corsivo di oggi – viene consolidato anche attraverso la condivisione di passioni popolari, di cui lo sport rappresenta non certo l’unico, ma di sicuro il più immediato, esempio. Si pensi alla voglia di riunirsi, nonostante tutto, davanti a un maxi-schermo per tifare i colori della maglia azzurra.

Certamente si può vivere anche senza gol, senza schiacciate, senza tuffi e senza corse. Mentre tutto cambia e diventa incerto se il terremoto si è portato via la casa. Ma ugualmente l’ambizione della nostra Comunità è re-impossessarsi di ciò che è necessario senza essere costretti a rinunciare a quanto – soltanto in apparenza – è superfluo.

A San Felice vogliamo ripartire – anche attraverso lo sport. Per questo lanciamo un appello al mondo sportivo, che sappiamo essere uno straordinario strumento di condivisione dei valori e ingranaggio meraviglioso del mondo del volontariato.

Cosa può fare il mondo sportivo per aiutare i Sanfeliciani?

Può seguire l’esempio del Savena Volley ASD:

Uniti per il volley, Uniti per lo sport, anche in tempi come questi, quando molti amici della zona nord dell’Emilia-Romagna sono in grosse difficoltà, sotto tutti i punti di vista. Abbiamo parlato, ci siamo confrontati e, guidati da chi là gestisce le emergenze, abbiamo avanzato una proposta. Il Savena Volley, insieme ad altre società sportive della zona est di Bologna, si muoverà per una piccola raccolta fondi da destinare alla ripresa dello sport nelle zone colpite dal sisma. Tra le società che hanno già espresso solidarietà PGS Bellaria e Nettunia, oltre a Punto M, nostro partner per il materiale sportivo e altre sono ancora in ballo. Il materiale raccolto sarà devoluto alle società sportive di San Felice che ad oggi hanno perso quasi tutto e a cui serve il minimo indispensabile per ripartire alla grande come prima… come sempre!!
La società Savena Volley ASD, con il progetto “Uniti per lo sport”, ha adottato le società sportive sanfeliciane, e le affiancherà con la raccolta di materiale sportivo e fondi per consentire di ripartire non appena possibile. Clicca qui per altre info sul progetto.
Ecco allora cosa può fare il mondo sportivo per noi:
  • Può ADOTTARE una delle nostre associazioni sportive e mettersi a disposizione per aiutarla a ripartire, non appena sarà possibile: serviranno attrezzature sportive ma anche contributi per riorganizzare l’attività e mettere in sicurezza gli impianti, in alcuni casi per ricostruirli. Sul sito del Comune trovate l’elenco completo delle società sportive sanfeliciane.
  • Può semplicemente raccogliere un contributo e versarlo sul c/c dell’emergenza di San Felice, specificando nella causale: “SPORT”
    IBAN: IT 84 X 05034 66980 000000000100
  • Può fare un gesto ancora più semplice e immediato: far circolare questa notizia, restare informato sul nostro sito, e pubblicare il banner per farlo conoscere ad altri.

TORNEI ESTIVI E CAMPIONATI: DIVISA “SO SAD FOR EMILIA”. Ci rivolgiamo inoltre a quelle squadre o gruppi di amici che durante l’estate parteciperanno a tornei e manifestazioni sportive: ecco un’opportunità ancora più diretta! Potete acquistare una t-shirt “So sad for Emilia” (euro 9,90) e utilizzarla come divisa della squadra! Il ricavato viene offerto interamente al Comune di San Felice, e in più indossando la t-shirt ci aiuterete a non far dimenticare cosa è accaduto nella nostra Terra poco più di un mese fa.
Per informazioni sull’acquisto di grandi quantitativi è possibile rivolgersi all’indirizzo e-mail sosadforemilia@gmail.com

Il progetto So sad for Emilia nasce da un gruppo di persone, privati e professionisti, senza frontiere, motivati e sinceramente colpiti nel profondo per quello che è accaduto e che continua ad essere in Emilia. Si è voluto dare una voce, una visibilità riconoscibile e volutamente comunicativa al messaggio di solidarietà verso quella terra che trema, quelle vite che vibrano, quegli occhi che sussultano e quei cuori che sobbalzano cercando un senso a ciò che sta accadendo senza trovare risposta. Siamo un abbraccio di conforto che vuole essere reale e forte.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Una risposta a “Come aiutare lo Sport Sanfeliciano

  1. Pingback: L’Olimpionico Antonio Rossi per lo Sport Sanfeliciano | San Felice, vogliamo ripartire·

I commenti sono chiusi.