Scosse di fiducia: i salvadanai umani del Veneto

Si sono definiti “salvadanai umani” e dal 12 giugno, anche attraverso il blog scossedifiducia.wordpress.com hanno attivato una raccolta fondi senza intermediari a favore del nostro Comune, mettendoci la faccia e spendendosi in prima persona con amici, parenti, colleghi e vicini di casa a garanzia dell’esito dell’iniziativa.

Invece che criticare le altre tipologie di raccolta (sms solidale, bonifico, parrocchie, ecc.) vediamo se siamo davvero in grado di attivare dal basso le tante persone che “io farei qualcosa ma non so bene come”. Qui dentro ci proviamo.

Samuel, Serena, Alberto, Alvise C.e Alvise M., Paola, Francesco, Emanuele, Veronica, Paolo e Diana sono alcuni degli amici del Veneto (ma anche di Parma, Udine e Roma) che hanno prestato il loro volto e la loro credibilità diventando appunto “salvadanai umani“.

E a garanzia della totale trasparenza dell’operazione, l’apertura di ogni singola cassettina della raccolta fondi è stata filmata e pubblicata sul web! Vi invitiamo a guardare i video in cui vengono nominati uno per uno tutti i donatori, con la consapevolezza che per questi ragazzi

non importa solo l’ammontare dell’offerta, ma la nostra volontà è ricostruire pezzetti di fiducia nel mondo reale – facendo leva sulle nostre facce e sulle dinamiche di rete. L’obiettivo è fare ognuno la nostra piccola parte, senza intermediari, senza bandiere da far sventolare ma rompendo i maroni a fin di bene al nostro network di amici e contatti.

Infine in questo video vediamo la consegna dell’assegno con l’importo totale della cifra raccolta – 2540,19 euro – nelle mani dell’Assessore all’Istruzione Giulia Orlandini:

A Samuel, ai “salvadanai umani” e a tutti coloro che hanno donato per questa causa va il nostro ringraziamento, oltre ai complimenti della redazione di terremotosanfelice.org per aver saputo interpretare lo spirito di solidarietà declinandolo al meglio secondo le logiche della rete – reale e virtuale!

Annunci