Dalla Polisportiva al nuovo impianto sportivo

Per tutti i sanfeliciani era la “Polisportiva”. Un po’ la mamma che accudiva gran parte degli sportivi locali.
Erano vecchi capannoni che prima della guerra ospitavano l’ammasso canapa.

Fra le sue mura, due palestre polivalenti, un bocciodromo, un campo da tennis coperto, un campo da calcetto e un campo da basket all’aperto, uno spazio per le boccette, il bar, la sala polivalente, la sede dell’ASD e le sale di rappresentanza.

La struttura è stata fortemente danneggiata dal sisima, ed ecco in allegato la relazione tecnico-illustrativa e il quadro economico dei lavori per gli interventi di miglioramento sismico dell’edificio.

Questo intervento rappresenta la prima importante parte dei lavori necessari per rendere di nuovo fruibile la struttura e fare tornare lo sport sanfeliciano nei suoi spazi.

Si tratta di un progetto iniziale, preliminare e propedeutico all’ottenimento dei finanziamenti necessari. Seguirà una progettazione di dettaglio di tutti i lavori e quindi i relativi tempi.
L’Amministrazione procederà al finanziamento anche di stalci parziali di lavori, con l’obiettivo di poter iniziare l’intervento il prima possibile – e il prima possibile concluderli. La domanda di tutti gli sportivi e di tutte le famiglie i cui bimbi e ragazzi fanno sport nel nostro Paese è infatti: quando potremo tornare a frequentare la polisportiva?

Quello che ci auguriamo è che gli sportivi sanfeliciani possano riappropriasi dei propri spazi di aggregazione e sport il prima possibile!

Ecco il progetto, disponibile per ildownload.

Annunci