Un’iniziativa dell’Associazione Fattorie Didattiche

 

In seguito al terremoto, il presidente dell’Associazione Fattorie Didattiche della provincia di Modena Marco Sassi ha lanciato un appello ai colleghi di tutte le regioni con la richiesta di aiuto per una raccolta fondi da destinare alle scuole terremotate affinchè le insegnanti che decidono di visitare una fattoria didattica con la propria classe ci possano andare gratuitamente.

La Regione Veneto, che già in tante occasioni ci ha dimostrato la sua vicinanza, ha raccolto entusiasticamente l’appello: la responsabile Elena Schiavon ha ideato un’iniziativa di sensibilizzazione per la raccolta fondi che inizierà in occasione della Giornata delle Fattorie Didattiche Aperte in Veneto nel weekend 13-14 ottobre.

Ecco il volantino dell’iniziativa.

L’Associazione di Modena si è fatta promotrice di una proposta, che ha raccolto le richieste delle scuole dei comuni di Concordia sulla Secchia, Mirandola, San Felice sul Panaro, Finale Emilia, Possidonio e Novi, di non chiedere soldi alle famiglie, già finanziariamente oltre che emotivamente stremate, con la disponibilità delle fattorie a ridurre i costi di ospitalità: con un contributo di 100 € a classe si riesce a far trascorrere ai bambini una giornata serena in campagna, diventando gli “sponsor” di quella classe, e nello stesso tempo si aiutano le fattorie a ripartire.
In occasione della manifestazione regionale, tutte le fattorie del Veneto che aderiscono esponendo la locandina “Anche noi ci siamo” distribuiranno materiale sull’iniziativa perché ciascun visitatore possa divulgarla tra gli amici e nel proprio ambiente di lavoro.

A Marco Sassi ed Elena Schiavon va il nostro ringraziamento per l’opportunità offerta ai bambini che frequentano le scuole di San Felice.

Il Presidente dell’Associazione Marco Sassi e l’Assessore alla Scuola e alla Cultura del Comune di San Felice sul Panaro, Giulia Orlandini , in visita presso la Vecchia Fattoria a San Pietro di Morubio, in provincia di Verona.

Annunci