La donazione di TERREMOTiAMO al Comune di San Felice

L’assemblea dei soci del Comitato Amici dei pompieri ha deliberato di destinare 28.590 € al Comune di San Felice sul Panaro per il completamento del plesso scolastico Maria Montessori, che riunisce il nido e la scuola d’infanzia, inaugurato lo scorso 7 ottobre.
La donazione sarà utilizzata per l’acquisto delle strutture da giardino che arrederanno l’area cortiliva esterna alla scuola, per favorire il gioco all’aria aperta degli 85 bambini di età 0/3 anni e dei 150 bambini di età 3/6 anni.

Nelle scorse settimane il Comitato Amici dei Pompieri ha contattato diversi Comuni colpiti dal sisma di maggio, per conoscere opere e progetti a cui destinare le donazioni raccolte attraverso la vendita delle magliette solidali TERREMOTiAMO.
I soci del Comitato hanno valutato con grande attenzione e interesse i progetti proposti dai diversi Comuni, afferenti a diversi ambiti: scuola, politiche sociali, cultura, sport. Al termine di approfondite valutazioni, i soci hanno deciso di sostenere il progetto del Comune di San Felice sul Panaro.

Un vivo ringraziamento è stato espresso dal Sindaco, Alberto Silvestri, che ha ricordato, nella sua lettera:

«I Vigili del Fuoco sono stati straordinariamente e generosamente presenti nel nostro, come negli altri Comuni travolti dal sisma, sensibili e attenti alle esigenze e alle richieste che la nostra gente ha loro rivolto. Si sono spesi senza sosta, con coraggio, umiltà, con perizia e competenza negli ambiti più vari. Sono da sempre i nostri angeli e i cittadini li adorano. Credo sia stata un’idea veramente eccezionale costituire il Comitato, e avere intrapreso un’iniziativa così bella a favore di chi ha avuto la vita devastata».

Il Comitato Amici dei Pompieri, fondato a Modena all’indomani del terremoto di maggio da un gruppo di Vigili del Fuoco di Modena, ha prodotto la t-shirt solidale dal logo TERREMOTiAMO. La t-shirt è stata distribuita a Modena, così come in altre località e in altre regioni (Toscana, Liguria, Abruzzo, Sicilia, Piemonte), grazie al passaparola e alla preziosa collaborazione di amici e sostenitori.

52 sono le iniziative pubbliche a cui il Comitato ha partecipato -da giugno a ottobre- con banchetti presidiati dai soci stessi, ma anche da un nutrito gruppo di amici e dai giovani del Servizio civile del Comune di Modena: eventi culturali, sportivi, musicali, sagre, feste, che hanno dato grande visibilità all’iniziativa a finalità benefica.
Il Comitato, che ha il patrocinio del Comune di Modena e del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Modena, ha ricevuto anche il plauso degli eredi di Guareschi, Alberto e Carlotta, che hanno concesso l’uso di una immagine dei celeberrimi Don Camillo e Peppone a sostegno dell’iniziativa.

«Le donazioni raccolte -dichiara il Presidente Stefano Carletti- sono il frutto dell’intenso lavoro di un piccolo gruppo di volontari che ha “rubato” tempo alle proprie famiglie per dedicarlo a una causa diversa e collettiva. Un impegno che abbiamo svolto a testa bassa, lontani dalle polemiche che talvolta ci hanno sfiorato. Ma noi crediamo che la solidarietà non debba fare polemiche, bensì andare avanti “a muso duro”, come cantava Pierangelo Bertoli».

Il Comitato Amici dei Pompieri coglie l’occasione per ringraziare nuovamente tutti coloro, che a vario titolo, hanno collaborato e stanno ancora collaborando affinché sia possibile raccogliere ulteriori risorse da destinare alle zone colpite dal sisma. E l’elenco degli amici e collaboratori sarebbe davvero lungo: la realizzazione del marchio, le pubbliche relazioni, la comunicazione, la logistica, la distribuzione, la consulenza legale e fiscale, tutte attività svolte a titolo gratuito per una causa comune.
Il più caloroso ringraziamento va, soprattutto, a tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta fondi acquistando e indossando le t-shirt TERREMOTiAMO, e che ancora oggi ci seguono su facebook e ci inviano le loro fotografie.

La raccolta fondi del Comitato prosegue: è infatti ancora possibile acquistare le magliette TERREMOTiAMO a Modena oppure mediante spedizione postale. Per informazioni, è a disposizione la mail terremotiamo@gmail.com.
Il Comitato Amici dei Pompieri sta infine organizzando una cena benefica di ulteriore raccolta fondi che si terrà nel periodo prenatalizio. L’iniziativa verrà promossa attraverso i social media.
Le ulteriori risorse raccolte saranno successivamente destinate a un altro progetto nella zona colpita dal terremoto.

Per informazioni e contatti:
Il Comitato Amici dei Pompieri è su facebook, twitter, instragram,
sul web e alla mail terremotiamo@gmail.com

20121102-200457.jpg

Annunci