Aiuti dalla Provincia di Treviso e da Conegliano

Consegna Fondi Pro Terremotati Emiliani Raccolti da Provincia di Treviso con Cacciatori e Pescatori

Consegnato quest’oggi al Sant’Artemio un assegno di 7.485,00 euro a sostegno della popolazione colpita dal terremoto del 2012 del comune di S. Felice sul Panaro, in Emilia Romagna. La somma è stata raccolta dalla Provincia di Treviso assieme alle associazioni di Cacciatori e Pescatori (FIPSAS e ENAL CPT) del territorio grazie alla realizzazione di due eventi sportivi di beneficenza.

Infatti, ad ottobre 2012 si è svolta una manifestazione di pesca sportiva alla trota a scopo benefico, che ha visto la partecipazione di 130 persone. Mentre, insieme alle ATC 1, 5, 6, 8, 12 è stata organizzata una speciale gara alla starna in località Prà dei Gai.

“Siamo un territorio solidale e occasioni come questa lo dimostrano ancor più. Infatti, ricordo che 1 trevigiano su 3 fa volontariato e abbiamo un corpo nutrito e stimato di volontari di protezione civile presenti in ogni occasione, come nel caso del terremoto in Emilia Romagna. Oggi vogliamo consegnare il nostro personale contributo alla popolazione del comune di S. Felice sul Panaro che ha subito gravi perdite a seguito del terremoto” ha detto il presidente Muraro.

“Ci tengo a sottolineare che oltre 100 volontari di protezione civile trevigiani si sono organizzati per andare in Emilia Romagna l’indomani del terremoto” ha aggiunto l’assessore Lorenzon.

“Nei 3 mesi successivi al terremoto non avremmo saputo come andar avanti senza la rete d’aiuti arrivati da tutta Italia, come quello preziosissimo dei volontari di questo territorio. Nell’attimo di pochi minuti, infatti, abbiamo perso tutto non solo beni materiali ma anche quelli culturali e della nostra tradizione custoditi nel patrimonio di edifici pubblici”, ha spiegato il vice sindaco, Giovanelli.

  • Leggi la notizia su provincia.treviso.it
  • Conegliano pro-Emilia: consegnato assegno di 5.200 euro
    19 dicembre 2012 – La cerimonia questa mattina in Municipio alla presenza del primo cittadino di San Felice sul Panaro

    CONEGLIANO – Oggi, alle ore 13.00, in Municipio, il sindaco Floriano Zambon, alla presenta degli assessori e consiglieri comunali, consegnerà la somma di 5.200 al Sindaco del Comune di San Felice Sul Panaro (MO), frutto della raccolta fondi promossa con la vendita di parmigiano reggiano dop.

    Il totale dell’operazione ha visto una raccolta complessiva di euro 13.650,29, dei quali 8.407,64 andati a sostenere i caseifici danneggiati dal sisma e 5.242,56 dovranno essere devoluti alle popolazioni. Il Comune emiliano individuato dall’Amministrazione Comunale è quello dove i volontari della Protezione Civile di Conegliano, della Provincia di Treviso e della Regione Veneto hanno operato subito dopo il terremoto.

    Annunci