Tzu Chi in aiuto di San Felice

Sabato mattina la fondazione buddista Tzu Chi di Taiwan sezione Europa ha portato un importante aiuto alla parte più disagiata della nostra cittadinanza colpita dal terremoto. L’Ing. Rudolf Willi Pfaff e sua moglie Susan erano già stati nell’estate e nell’autunno 2012 in visita alle popolazioni emiliane. A San Felice erano stati fatti sopralluoghi al nostro centro storico e ai campi di accoglienza organizzati dalla protezione civile. Qualche giorno fa hanno portato il loro aiuto a Bondeno e Finale Emilia, oggi a San Felice e Mirandola.
Nelle foto la consegna dei buoni utilizzabili sono in alcuni centri commerciali della zona alle famiglie sanfeliciane più disagiate (circa 200 nuclei e 700 persone) indicate dai dati dell’assistenza alla popolazione del Comune di San Felice. Circa 70.000 euro.
Presenti il Sindaco Alberto Silvestri, il Vicesindaco Giovanni Giovanelli e l’Assessore ai servizi sociali Luisa Mestola.
Il saluto dell’Ing. Pfaff: “Siamo un’organizzazione umanitaria che cerca di aiutare i più deboli e i più disagiati, interveniamo in particolare nella sanità e nell’infanzia. Dopo essere stati qui abbiamo deciso di portare il nostro aiuto con la speranza e la convinzione di contribuire alla ricostruzione dell’Emilia.”
Da parte dell’Amministrazione comunale e dei cittadini beneficiari di questo aiuto, un sentito ringraziamento all’organizzazione Tzu Chi, e in particolare a Claudio Sabatini, imprenditore finalese (Ciga Impianti) che ha coordinato i rapporti delle amministrazioni comunali con Tzu Chi.
Per informazioni: 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci