Nuova sede per l’International Paper

Quello di San Felice è per la International Paper, multinazionale statunitense specializzata nella produzione di imballaggi in cartone, lo stabilimento più importante in Europa. Il terremoto, sul sito modenese, ha avuto un effetto devastante, compromettendo tutte le strutture, dall’area principale, dov’erano situate le macchine di trasformazione, ai magazzini esterni. L’intervento di ripristino è stato radicale: il vecchio stabilimento è stato abbattuto ed al suo posto ne è stato ricostruito uno da zero. Un investimento costato alla proprietà oltre 20 milioni di euro. Nel mentre, la fornitura ai clienti non è mai mancata. Grazie alla collaborazione con altri siti produttivi in Italia ed in Europa, dove sono stati ricollocati, temporaneamente, anche gli stessi dipendenti della sede di San Felice, 190 lavoratori in tutto. Dopo due mesi, già a luglio, le attività dell’ondulatore erano riprese mentre a metà settembre la prima scatola interamente prodotta a San Felice è partita dal reparto spedizioni. E a fine 2012, il neonato stabilimento modenese era già in piena attività. Grande lo sforzo della proprietà, che ha comunque potuto usufruire dei fondi regionali per la ricostruzione.

Da: trc.mo.it

Annunci