I maestri della fotografia tra le macerie di San Felice

Arriva Oliviero Toscani a “catturare” e proiettare volti e tragedie del terremoto Poi lo spettacolo del Magico e i big dello scatto daranno lezione per beneficenza.

SAN FELICE. Ad un anno dal 20 e 29 Maggio 2012, il Photoclub Eyes organizza (24-26 Maggio) una edizione straordinaria di “Fotoincontri” per sostenere la rinascita delle zone terremotate.
In paese arriveranno così i più famosi fotografi italiani. A cominciare da Oliviero Toscani: secondo lo stile che lo ha reso famoso nel mondo, il fotografo sarà in paese qualche giorno prima dell’evento, per girare tra macerie e persone, e catturare il disastro del territorio e le emozioni dei volti. Immagini e volti che in occasione di “Fotoincontri” saranno proiettati sui muri del paese, quelli ancora in piedi che faranno da cornice alle iniziative.
Fli altri ospiti sono i nomi più noti della fotografia italiana, i più conosciuti a livello nazionale e internazionale: Settimio Benedusi, Gianni Berengo Gardin, Giovanni Cozzi, Chico De Luigi, Franco Fontana, Maurizio Galimberti, Giovanni Gastel, Guido Harari, Gabriele Rigon, Ferdinando Scianna, Toni Thorimbert, tanto per citare.
«Con questi maestri c’è amicizia – spiega Luca Monelli, presidente del Photoclub – Sono a conoscenza della situazione nella quale versa il territorio da un anno e hanno accettato di mettere la loro arte ed esperienza al servizio della solidarietà: organizzeremo per la manifestazione cicli di lezioni teoriche e pratiche, con la partecipazione auspicabile di duemila appassionati. E il ricavato andrà appunto in beneficenza: questi nostri amici hanno infatti accettato di venire a San Felice senza compenso.
Il primo appuntamento dunque è per il 24 maggio, quando alle ore 21.30 in Piazza Castello si terrà lo slide show e l’incontro con Oliviero Toscani.
Sabato 25, nell’ambito delle iniziative che fanno tradizianalmente di San Felice la fiera-evento fotografico più importante della regione, si terranno le lezioni dei maestri, dalle 9 alle 19. In serata, alle ore 21.30 sempre in piazza Castello si terrà il talk-show con i fotografi, condotto dal conosciuto Davide Mengacci.
L’indomani poi è in programma il “MAGICO“, ovvero lo spettacolo in costume organizzato e diretto da Mario Lasalandra. In questi giorni sono scattate le immagini preliminari, con le affascinanti figure bianche dello scenografo veneto tra le macerie degli edifici. Sarà infatti un po’ questo il tema dell’edizione speciale di quest’anno, cui ha dato la sua fattiva collaborazione anche il Comune.

Alberto Setti / Gazzetta di Modena

20130415-233406.jpg

Advertisements