“Trattoria dalla Marta”: rientrata dopo 13 mesi

se a qualcuno fosse sfuggita la notizia data da La Gazzetta di Modena all’inizio di luglio

Riapre la mitica trattoria Marta

«Cinquant’ anni di attività e 13 mesi sotto le tende: grazie a chi ci ha aiutati»

SAN FELICE. Dopo tredici mesi di sacrifici, in una precarietà che non ne ha domato lo spirito, oggi riapre la “Trattoria dalla Marta”, tra Mortizzuolo e San Felice.Tredici mesi nei quali prima tra muri diroccati e poi sotto le tende, Marta e la sua famiglia hanno continuato a servire la loro clientela.

«Come è stato possibile? Diciamo anzitutto che la Marta è una persona credente, e che questo è stato possibile grazie all’aiuto del buon Dio», esordisce la titolare, all’interno dei locali profondamente rinnovati, con tanto di condizionatore, ma con gli stessi arredi di sempre. «Poi diciamo che debbo ringraziare la mia famiglia, a cominciare da mio figlio Paolo Golinelli, e tutto lo staff. Nei momenti poù drammatici ci hanno sostenuto l’associazione Meda di Brescia, per l’allestimento precario, e la Croce Rossa di Sassuolo, eccezionali. Ma quello che ti dà la forza di resistere dopo tanto disastro è l’affetto dei clienti, che hanno continuato a venire». Marta festeggerà i 50 anni di attività il 21 settembre.

«Ora, con una spesa da 750mila euro che ha interessato le due abitazioni adiacenti e che per ora abbiamo affrontato da soli – conclude – ripartiamo dalla benedizione di don Palmieri». Appuntamento per tutti, con rinfresco, oggi alle 9.30, in via Forcole.

05 luglio 2013
Advertisements