Un grande grazie agli amici di Castegnero, Longare e Nanto

da Il Giornale di Vicenza.it

Donato un giardino ai bimbi terremotati

LONGARE. Le associazioni hanno aiutato una scuola emiliana

30/10/2013
Zoom Foto

Un momento dell’inaugurazione con il ministro Cécile Kyenge. A.M.

Con la partecipazione del ministro per l’integrazione Cécile Kyenge, è stato inaugurato lo scorso 28 settembre a San Felice sul Panaro, uno dei Comuni emiliani colpiti dal terremoto di due anni fa, “Il Giardino delle Solidarietà”. Si tratta di uno spazio verde a disposizione della nuova scuola materna e asilo nido, realizzato con il contributo delle associazioni di Longare.
Il legame tra Longare e il Comune di San Felice si è formato fin dai giorni seguenti il terremoto, con l’intervento del gruppo di volontari della Protezione civile Colli Berici di Longare. Qualche settimana dopo, il gruppo offrì il proprio modulo prefabbricato, in funzione ancora adesso, a disposizione di un’associazione che cura varie attività a servizio degli anziani e di una polisportiva.
In seguito c’è stata una raccolta di fondi alla quale hanno aderito insieme alla Protezione Civile, l’associazione “Solidarietà…in Comune onlus”, promossa dalle amministrazioni comunali di Longare, Castegnero e Nanto, l’istituto scolastico comprensivo B. Bizio, il Noi Associazione, la Pro loco e l’associazione Fanti.
Con la sottoscrizione sono stati raccolti 7 mila 500 euro donati all’amministrazione comunale di San Felice la quale ha deciso di destinarli alla realizzazione dello spazio verde con i gazebo e il parco giochi della nuova scuola per l’infanzia realizzata in tempi record e inaugurata già nell’ottobre 2012. La scuola è una struttura modulare prefabbricata che accoglie oltre 300 bambini tra la materna e il nido, ancora in via di completamento ma già funzionale.
«Una solidarietà vera fatta di tempo, denaro e tante competenze messe a nostro servizio per darci la possibilità di risollevarci e ripartire», ha detto il sindaco di San Felice Alberto Silvestri.

I particolari nel Giornale in edicola

Albano Mazzaretto

Advertisements