IL TERREMOTO SPIEGATO AGLI STUDENTI DELL’UNIVERSITÀ DI PISA

Nei giorni scorsi, il Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa ha invitato il sindaco Alberto Silvestri e il vicesindaco Giovanni Giovanelli a intervenire a una lezione del corso ‘Emergenze e Protezione Civile’, relativa alle esperienze legate al sisma e alla successiva fase della ricostruzione. Nell’occasione è stato ringraziato ufficialmente il professor Emilio Ardovino, docente del corso, che oltre ad operare nel nostro Comune nell’ambito della Protezione Civile della Liguria, che gestì un campo di accoglienza, destinò una donazione a San Felice.
“Ringraziamo l’Università di Pisa e il professor Ardovino per questa opportunità – il commento del sindaco Silvestri – parlare con gli studenti è stata una grande soddisfazione. Come amministrazione siamo sempre disponibili a condividere l’esperienza maturata nella gestione delle conseguenze del sisma, anche perché riteniamo che possa rappresentare un contributo al dibattito per il miglioramente delle normative esistenti in materia di emergenza”. Soddisfazione anche da parte del professor Ardovino: “Per gli studenti è stata una grande esperienza, sono riusciti a mettere insieme la teoria studiata a lezione e sui libri, con la realtà operativa di una emergenza così traumatica ma purtroppo non isolata rispetto al grado di rischio che il nostro paese può subire”.

Annunci